LetrasNon Esiste

Madman, Priestess

Última atualização em: 22 de Julho de 2017
Detetamos alguns problemas
Luke Demon sugeriu alterações a esta letra.

Io con non rispetto le convenzioni Non ammetto le correzioni Mi faccio male, mi lascio andare senza protezioni Mano nella mano, senza mai cascare, su nel piano astrale come proiezioni. Sai abbiamo connessioni, anche se resto muto Di quelle che non credi che non vedi ad occhio nudo. So che nessuno capirebbe, non non mi basterebbe Newton Ora che niente mi è d'aiuto, sto qua che fumo e resto un lupo. Sto in crisi, un tot disilluso, sto chiuso in studio, giù a decompormi Tu ti disperi, perdi dei giorni, sogni che è ieri e speri ritorni. Io sono mille forse, mica ho le risposte alle domande che temo di pormi e mica sono scritte grosse, vedo a tinte fosche, vedo un cielo che è pieno di corvi! Ora vado con troie a caso, il mio amore da mo che è morto Il mio cuore non lo incolli, è un puzzle se dico ti amo ho tre droghe in corpo. E mi sento un tot in colpa, tipo un autogol in coppa Ma alla fine poco importa... poco importa Rit. Volevo stare bene e dare tutto a te Ma riesco solo a bere e neanche so il perché Ti sorrido e dentro sono triste Ciò che cerco forse non esiste... Volevo stare bene e dare tutto a te Ma riesco solo a bere e neanche so il perché Ti sorrido e sono triste Ciò che cerco forse non esiste... Il tempo va veloce, non gira Ora che vado a letto alle sei, anche se so, che non ci sei Dopo che prendo le gocce mi spengo, sento la tua voce e sospira Tu per me eri una crocerossina, io per te ero un'atroce tossina L'ultima storia mi ha reso uno straccio, era in salita Alla fine ti ho avuta ma tu sei sparita, eri come un miraggio Viaggi in hangover, col sole di maggio Gli occhi, le borse ed il sesso selvaggio Gli stessi forse, lo stesso disagio, forse per questo mi faccio Perché c'ho un peso nel cuore che è un pezzo di ghiaccio Oggi ti scrivo random, il tempo passa, te ne invio un altro Rimpicciolisce la stanza, quest'ansia mi sta divorando Ho un difetto ma non posso mai aggiustarlo Ho una fitta come un morso, nel miocardio Cambio tipo mare mosso, poi Rio calmo Quando ho le tue mani addosso nel mio palmo è lampante e chiaro, ogni amante è un baro Io ho seguito il faro che punta lontano Ho trovato un diamante raro Ti nascondo poi ti porto a farti incastonare Guarda il mondo che si fotte dalla mia astronave Rit. Volevo stare bene e dare tutto a te Ma riesco solo a bere e neanche so il perché Ti sorrido e dentro sono triste Ciò che cerco forse non esiste... Volevo stare bene e dare tutto a te Ma riesco solo a bere e neanche so il perché Ti sorrido e sono triste Ciò che cerco forse non esiste.

  • 6

Últimas atividades

Sincronizada porAlessia Capuano
Tradução porMarco Parenti

O Musixmatch para Spotify e
iTunes está agora disponível para
o seu computador

Descarregar agora