LyricsReale

J-Ax

Last update on: September 10, 2021
No translations availableNo translations available

È questo il punto dove devo dire "Quanto faccio brutto Quante tipe mi sdraio"?

E va bene, una, una E dopo che ho detto ′sta cosa Mi lascerà pure (Va beh, cosa devo fare, skk skk?) Skk Ok, vado Tutti i cavalieri della tavola rotonda Quando giurano solenni un'eterna fedeltà È solo perché vogliono rubarti la Gioconda O che al limite li tagghi nelle foto di Instagram Alla corona preferiscono il cappello da giullare Di corte fra miseria e nobiltà Non ho mai estratto la spada dalla roccia Ma ho evitato chi la roccia la scioglie nella spada e se la fa Sei un figo La collana appesa al collo pesa un chilo Sembra che devi compensare un pene micro Ma il successo lo fai solamente per il tuo faccino Io vendo anche se in foto faccio schifo Già su questo, baby, sono alternativo Il tuo suono del futuro suona antico Ti senti Pablito Ma per i selfie a petto nudo fai la lipo Ci sono giorni che Non voglio fare stories (oi, oi, oi!) La barba è lunga e Mi girano i coglioni (oi, oi oi!) In foto vengo male E ho perso i follower E anche la mia tartaruga addominale Però sono reale Re Ale Però sono reale Re Ale Non ho intorno servi né camerieri Ero un cavaliere senza re Ora un re senza cavalieri Tutti vogliono essere i più veri Ma vogliono solo vita da bomber Vogliono essere i più Vieri Una volta le rock star andavano a modelle Ora si fanno pippe con la minorenne In DM, truccati come le damigelle Io sono reale come la puzza d′ascelle sopra l'ATM Ho preso i primi schiaffi in sala parto Il mio concetto di famiglia reale era un altro Non è il principe Harry e Meghan Markle I miei erano Al bano e Romina ma con più alcool Nella mia adolescenza zero fiabe Lo specchio delle brame era messo in orizzontale Ho mollato Biancaneve e belle addormentate La Bella e la Bestia in un castello a rate Ci sono giorni che Non voglio fare stories (oi, oi oi!) La barba è lunga e Mi girano i coglioni (oi, oi oi!) In foto vengo male E ho perso i follower E anche la mia tartaruga addominale Pero sono reale Re Ale Pero sono reale Re Ale C'era una volta un re seduto sul Macan Che disse alla sua BB: "Siamo in tempi di crisi" C′era una volta un me seduto sopra il tram Che è diventato re senza Macam in leasing So come il sistema fotte il nuovo ricco Comprato uno studio, non collane da sceicco Almeno quando il trend decide che fallisco Nessuno potrà mai impedirmi di rifare un disco (Bitch) Un prodotto tutto costruito Non è mica una cattiva idea Ma, vedi, la differenza è che tu sei il Brico Io c′ho tirato su un impero, come l'Ikea Tutti Carlitos Way, malavitosi Ma è solo Cosplay, come a Lucca Comics Io penso a fare il Forum, tu pensa a fare i fori Pistole giocattolo nelle tue toy stories Questi fanno i criminali nel display Ma più che Bonnie e Clyde sono tutti Will and Grace Meglio odiato per essere reale Che come loro amati per essere fake (tuca) Ci sono giorni che Non voglio fare stories (oi oi oi!) La barba è lunga e Mi girano i coglioni (oi oi oi!) In foto vengo male E ho perso i follower E anche la mia tartaruga addominale Però sono Re Ale Re Ale Però sono Re Ale Re Ale (E qui mettimi un assolo di chitarra vecchio, più vecchio) (Che facciamo scappare tutti i millennial) (Via, fuori dai coglioni) (Eh, comunque questo pezzo dura ′na cifra) (Non lo streammerà un cazzo di nessuno)

No translations availableNo translations available
  • 0

Last activities

Synced byGea R

One place, for music creators.

Learn more