LyricsLettera In Settembre

Andrea Mirò

Last update on: July 14, 2019
No translations availableNo translations available
We detected some issues
If you found mistakes, please help us by correcting them.
#together against coronavirus

Madre, io credevo facile camminare un po' per conto mio Sollevata dal portare addosso questo nome che non mi rassomiglia più Madre, adesso devo scriverti, la mia corsa è troppo lunga

E sono troppo stanca, stanca di sentire il suono che fa Un passo dietro l'altro e, dietro a me Piove e tutto il resto è già... Qui, questa è la realtà, niente di speciale Solo una bugia che l'acqua laverà Forse è solo il mio debole racconto, Ciò che sento, ma io so che ti lascerò qui Se potessi ti direi di me, della mia anima di vetro, che Se soltanto tu la sfiori si frantuma e cade In piccoli bagliori, piccole scie Troppe le illusioni, ma sono mie E forse non le troverai... Qui, questa è la realtà, niente di speciale Rabbia scura che l'acqua laverà Forse è solo il mio giovane tormento, ciò che sento Ma io oggi riparto da qui Ho un diario chiuso sotto chiave, scrivo tutti i giorni per un po' Fragile compagnia: è ciò che puoi tenere di me Qui, questa è la realtà, niente di speciale Rabbia scura che l'acqua laverà Forse è solo il mio giovane tormento, ciò che sento dentro Ma io oggi riparto da qui

No translations availableNo translations available
  • 0

Last activities

Musixmatch for Spotify and
Apple Music is now available for
your computer

Download now