Testo7 e 40

Lucio Battisti

  • Autori del testo:
Ultima modifica il: 15 ottobre 2021

Mi sono informato, c′è un treno che parte alle 7 e 40 Non hai molto tempo, il traffico è lento nell'ora di punta Ti bastano dieci minuti per giungere a casa, la nostra

La chiave, ricorda, che è sempre lì, lì sulla finestra E nel far le valigie ricordati di non scordare Qualche cosa di tuo che a te poi mi faccia pensare E ora basta non stare più qui Ti rendi conto anche tu Che noi soffriamo di più Ogni istante che passa di più No, non piangere Presto, presto Presto, presto Presto, presto, vai Da un minuto sei partita e sono solo Sono strano e non capisco cosa c′è Sui miei occhi da un minuto è sceso un velo Forse è solo suggestione, o paura, o chissà che È possibile che abbia fin da ora già bisogno di te (di te, di te, di te, di te) Mi sono informato, c'è un volo che parte alle 8 e 50 Non ho molto tempo, il traffico lento nell'ora di punta Mi bastano dieci minuti per giungere a casa, la nostra La chiave l′hai messa senz′altro lì, lì sulla finestra E nel far le valigie stavolta non devo scordare Di mettere un fiore che adesso ti voglio comprare Con l'aereo in un ora son lì E poi di corsa un tassì E sono certo, così Quando arrivi col treno mi vedi, non piangere Presto, presto Presto, presto Presto, presto, vai Presto, presto Presto, presto Presto, presto, fai presto Fai presto, più presto

  • 3

Ultime attività della community

Sincronizzato daMaximiliano Citeri
Tradotto daFabrizio C

One place, for music creators.

Get early access