TestoLento Crescere

Fabrizio Luglio

  • Autori del testo:
Ultima modifica il: 24 novembre 2021
Nessuna traduzione disponibileNessuna traduzione disponibile

Dietro le porte in fronte a me Che si aprono piano Stanze vuote e polvere

E vedo questo bambino Guardare verso i cieli blu E l′orizzonte lontano Ma camminando fin laggiù Il suo orizzonte è cambiato... Equilibrio sempre instabile Questo lento crescere Niente attese, solo quel che c'è Questo lento crescere Una zattera sul mare E punti di domanda verso cui approdare È sorprendersi di sé Questo lento crescere Ti stringi al buio a fianco a lei Senti la pelle sua E i tuoi pensieri volano Tra le ombre della mattina Vecchie domande tornano Confuse in nuovi colori E piano si attorcigliano Niente di nuovo là fuori Equilibrio sempre instabile Questo lento crescere Niente attese, solo quel che c′è Questo lento crescere Una zattera sul mare E punti di domanda verso cui approdare È sorprendersi di sé Questo lento crescere Scivolo, sospeso Come quando ero un bambino Come quando stavo solo Scivolo, sospeso Come echi di gocce che cadono Da un rubinetto lontano

Nessuna traduzione disponibileNessuna traduzione disponibile
  • 0

Ultime attività della community

Sincronizzato daFabrizio Luglio

One place, for music creators.

Learn more