ParolesUn Uomo e una Donna

Giorgio Gaber

Dernière mise à jour le: 10 septembre 2020

E poi e poi e poi E poi e poi

Faccio fatica anche a parlare Non ne ho voglia Non so neanche decifrare Questo gran rifiuto che io sento Non so se é un odio esagerato O un grande vuoto O addirittura un senso di sgomento Di disgusto che cresce Che aumenta ogni giorno Mi fa male tutto quello che ci ho intorno E poi e poi e poi Questo gran parlare che mi viene addosso Bocche indaffarate volti da rubriche di successo Eterne discussioni Sono innocue esibizioni ma fa effetto Questo gusto questo sfoggio di giocare all'uncinetto Con le opinioni Sono stanco vorrei andarmene lontano Ma purtroppo mi ci invischio Ogni volta mi accanisco È una droga non ne posso fare a meno E poi e poi e poi E poi e poi Ci siamo noi un uomo e una donna Con tutte le nostre speranze le nostre paure Che a fatica ogni giorno cerchiamo di capire Che cos'è questa cosa che noi chiamiamo amore E poi e poi e poi È gran bombardamento di notizie La vita è piena di ingiustizie e di soprusi veri Devi dare una mano Non puoi tirarti fuori Devi andare a votare poco convinto Devi fare il tuo intervento Devi partecipare a questo gioco di potere Sempre più meschino e scaltro E tutto quello che io sento è qualcos'altro È qualcos'altro E poi e poi e poi E poi e poi Io e lei, un uomo e una donna In cerca di una storia del tutto inventata Ma priva di ogni euforia e così concreta Che intorno a sé fa nascere la vita E poi e poi e poi Non saremmo più soli io e lei Finalmente coinvolti davvero Potremmo di nuovo guardare il futuro E riparlare del mondo Non più come condanna Ma cominciando da noi Un uomo e una donna E riparlare del mondo Non più come condanna Ma cominciando da noi Un uomo e una donna

  • 0

Dernières activités

Synchronisées parLuca Ghisio

Musixmatch pour Spotify et
Apple Music sont désormais disponible pour
votre ordinateur

Télécharger maintenant