ParolesCome Le Storie

Beba

Dernière mise à jour le: 4 juillet 2020

Ey, ey, ey, ey Ey, ey, ey, ey

Mi conosci da poco sì, ma sai già che (Già che) Non sono il tipo che resta in disparte (No, no) E non credo serva dica che Non c'entro niente con tutte le altre Lo vedi dai miei occhi Che ogni storia mi ha fatto più male che bene, eh Mi hanno ferito in troppi Non mi fido di nessuno, amarmi non ti conviene, ey Basta che ci sia tu, non importa quanti siamo Ti esponi come al Louvre, mi prendi, dici: "Andiamo" Lo sappiamo già, non c'è niente di strano Ho scoperto le mie carte alla prima mano E non riesco a pensare (No, no) E non devi parlare, sì Devi solo guardare E toccare, come le storie sul cellulare Guardare, toccare, come le storie sul cellulare Guardare, toccare, come le storie sul cellulare Tu zitto e non parlare, non servono parole ma Guardare, toccare, come le storie, ma quante storie mi fai Se mi sfidi ci voglio puntare Ma quando metto il cuore va tutto a puttane-ne-ne Dici vieni qua, se ci facciamo male Ti insegno quanto è bello poi fare la pace Tremo sotto le sue dita come il joystick Me lo passa come fosse uno spliff Anche da avversari siamo un solo slot Mi ha preso la testa, headshot Se voglio le tue mani poi è un patto con il diavolo Tu mi tieni le gambe, io sdraiata sopra il tavolo Un cuore così grande che non mi sta nella mano Tramonto, sesto piano, noi con la mista in mano E non riesco a pensare (Eh, eh) E non devi parlare, sì Devi solo guardare E toccare, come le storie sul cellulare Guardare, toccare, come le storie sul cellulare Guardare, toccare, come le storie sul cellulare Tu zitto e non parlare, non servono parole ma Guardare, toccare, come le storie, ma quante storie mi fai Bello e impossibile, mediorientale Occhi troppo rossi, ci piace fumare Stringimi come con gli horror Se mi innamoro non voglio guardare Siamo solo io e te Quando siamo io e te Devi solo guardare E toccare, come le storie sul cellulare Guardare, toccare, come le storie sul cellulare Guardare, toccare, come le storie sul cellulare Tu zitto e non parlare, non servono parole ma Guardare, toccare, come le storie, ma quante storie mi fai (Guardare, toccare, come le storie, ma quante storie mi fai) (Guardare, toccare, come le storie, ma quante storie mi fai) (Guardare, toccare, come le storie, ma quante storie mi fai) (Guardare, toccare)

  • 1

Dernières activités

Synchronisées parNicola Di Costanzo

Musixmatch pour Spotify et
Apple Music sont désormais disponible pour
votre ordinateur

Télécharger maintenant